Logo PON
Problem Posing & Solving

Progetto  “Problem Posing & Solving Puglia”

L'IISS "V. Lilla", guidato dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Giovanna Carla Spagnolo, è stato Istituto proponente e capofila del Progetto  “Problem Posing & Solving Puglia”. Il Progetto:

  • ha avuto come principale obiettivo la disseminazione tra i docenti di matematica delle scuole secondarie di secondo grado Pugliesi del Progetto “Problem Posing & Solving” nazionale, delle sue finalità, dei suoi obiettivi, dei suoi strumenti e delle sue metodologie, e delle Note e Disposizioni Ministeriali attraverso la realizzazione di due cicli di Seminari di informazione e di Laboratori Formativi Attivi che sono stati realizzati presso le sedi di scuole PPS di: Brindisi – Taranto – Bari – BAT - Foggia (in rete interprovinciale);
  • è stato presentato dall’IISS “Lilla” in seguito al Bando di cui al Decreto MIUR n. 23 del 19 novembre 2013 in coerenza e prosecuzione con il Seminario regionale di studi: “Innovazione didattica in matematica: PP&S su piattaforma e-learning in ambiente di calcolo evoluto” tenutosi presso il Liceo Scientifico “Salvemini” di Bari il 10 dicembre 2013 ed a partire dalle positive esperienze di alcuni docenti sperimentatori che avevano già preso parte al Progetto PP&S nazionale;

  • è stato approvato con nota AOODPRPU USR Puglia Prot. n. 9942 del 12.12.2013 e realizzato di concerto con i Dirigenti Tecnici MIUR dell'U.S.R. per la Puglia in apposite conferenze di servizio convocate presso l’U.S.R. per la Puglia (01.10.2013; 13.01.2014; 05.11.2014; 07.11.2014);

  • è stato realizzato negli anni scolastici 2013/2014 e 2014/2015 attraverso due cicli di Seminari Provinciali di informazione e formazione nelle Province pugliesi (di concerto con l'IISS "A. De Pace" di Lecce che ha organizzato i Seminari della sua sola Provincia). I due cicli di Seminari sono stati avviati con le note USR Puglia: prot. MPIA00DRPU. 2726 del 11.03.2014 e prot. MPIA00DRPU. 1267 del 02.02.2015.

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia ha seguito i lavori ed è stato presente grazie alla partecipazione diretta dei Dirigenti Tecnici: Marzano, Forliano, Rusciano e Sicolo che hanno portato il loro saluto in tutti i Seminari insieme ai Dirigenti Scolastici degli Istituti ospitanti.

Si allegano di seguito i programmi dei Seminari che hanno anche  visto la presenza  della Dirigente Scolastica prof.ssa Anna Brancaccio  responsabile nazionale MIUR del Progetto PP&S e della prof.ssa Marina Marchisio dell’Università di Torino, che è il responsabile tecnico nazionale dello stesso.

Hanno inoltre svolto funzioni di formatore, oltre ai docenti sperimentatori pugliesi, anche i tutor dell’Università di Torinodott. Matteo Sacchet dott. Giulio di Vincenzo.

Le azioni di informazione, diffusione e supporto in favore dei docenti e degli Istituti delle Province coinvolte, sviluppate dal team coordinato dall’Istituto capofila, sono state realizzate attraverso i seguenti canali:

  • Formazione delocalizzata, attraverso seminari/laboratori (con realizzazione di laboratori didattici, per i docenti delle scuole partecipanti e distribuzione di materiali) organizzati nelle sedi delle Province di:
    • Brindisi c/o IISS “V. Lilla” di Francavilla Fontana [PhotoGallery];
    • Bari c/o ITE "Romanazzi" - BA [PhotoGallery] e c/o I.I.S.S. " Gorjux - Tridente";
    • BAT c/o IP "Garrone" di Barletta;
    • Foggia c/o Liceo Scientifico "G. MARCONI";
    • Taranto c/o IISS “Maria Pia” [PhotoGallery].
  • Assistenza telefonica e on line  (via e-mail e attraverso l’invio e condivisione di materiali e informazioni).

Per ottimizzare le procedure di iscrizione ai seminari sono stati attivati: due moduli on-line in cui inserire i dati dei docenti iscritti ed un apposito indirizzo e-mail: pps.puglia@gmail.com  per facilitare le comunicazioni e per la gestione della corrispondenza con Istituzioni Scolastiche e con i docenti coinvolti.

In ciascun seminario è stata fornita a ciascun iscritto una cartellina contenente il programma, una penna e un blocco notes ed è stato assicurato un coffee-break.

Con ciascun Istituto ospitante i Seminari è stata stipulata una apposita convenzione.

materiali didattici destinati ai docenti in formazione sono stati realizzati e condivisi sotto forma di file. Per uniformità al Progetto nazionale sono tutti liberamente accessibili dalla pagina della "Vetrina del Progetto Nazionale PP&S" della piattaforma nazionale del progetto (realizzata dal Politecnico di Torino, si faccia attenzione al fatto che cliccando sul link si apre la pagina di accesso alla piattaforma e chi non è registrato potrà accedere facendo "Login come ospite" cliccando sull'apposito pulsante in basso a sininstra).

Nella pagina della "Vetrina del Progetto PP&S" si troveranno inoltre le seguenti informazioni:

  • Presentazione del Progetto PPS - Problem Posing & Solving
  • Come partecipare al Progetto PPS 
  • Diffusione, Eventi e Manifestazioni  
  • Convenzione con la Maplesoft (per scuole, docenti e studenti) 
  • Metodologia
  • Maple
  • Esempi di file preparati con Maple
  • Maple T.A.
  • MapleSim
  • Articoli sul Progetto PPS 
  • Contatti

Nei laboratori sono stati anche approfonditi i temi della progettazione didattica, dell’organizzazione operativa delle attività formative on line.

Nel secondo ciclo di seminari in particolare sono stati attivati di sportelli di formazione/supporto su richiesta, per l’approfondimento sul software MAPLE e l’uso della piattaforma di formazione MOODLE.

Docenti impegnati nelle attività di organizzazione, formazione e supporto:

i proff. Salvatore Madaghiele e Germana Berardi si sono occupati di: 

  • organizzazione pratica, monitoraggio e documentazione;
  • gestione relazioni, comunicazione esterna, informazione;
  • supporto alle scuole, interventi operativi esperto/tutor d’aula, sportelli;
  • supporto telefonico  e on-line ( invio di materiale per e-mail, risposte a richieste di informazioni e documentazione su organizzazione, aspetti amministrativi, modulistica, adesione al progetto nazionale, progettazione).

i proff. Anna Del Monte e Marcello Pedone si sono occupati di: 

  • interventi operativi supporto/tutor d’aula, sportelli delocalizzati;
  • incontri /laboratori di formazione presso le scuole  BA-BAT-FG-BR-TA (con docenti che hanno già aderito al progetto nazionale o in fase di adesione);
  • raccolta e catalogazione dei materiali didattici di approfondimento e utili per la formazione dei nuovi docenti;
  • organizzazione laboratori di formazione e sportelli di supporto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.